Territorio

Poche aree geografiche al mondo, come le Terre di Siena, possono presentare la varietà di ambienti e di economie che caratterizza la provincia di Siena: il Chianti, la Val d’Elsa, le Crete Senesi, la Val d’Orcia con l’Amiata e la Val di Merse, con la Montagnola Senese, in cui si trova Sovicille. E’ in questo territorio ricco di sapori e colori che si estrae il “Giallo Siena”, marmo famoso in tutto il mondo come “Broccatello” e si trova la “terra di Siena”, da cui deriva il nome dell’omonimo colore.

A pochi minuti di distanza da Siena, patrimonio mondiale dell’Unesco, la sua storia ed il Palio, Sovicille è meta ideale anche per chi vuole raggiungere altre mete quali Montalcino, Pienza, San Gimignano, San Galgano, Monteriggioni, Volterra e Firenze, così come Pisa, Lucca ed il mare. Sovicille si trova al centro della Val di Merse ed è il comune della Toscana più ricco di pievi, abbazie, castelli e ville: solo per citarne alcuni, la villa Lechner nel capoluogo, la Pieve del Ponte allo Spino, la Pieve di Pernina, il castello di Celsa, quello di Castiglion che Dio Sol Sa, la villa di Cetinale, appartenuta alla famiglia Chigi, Torri con l’abbazia dei monaci Vallombrosani ed il chiostro di indescrivibile bellezza, ed Ancaiano, patria presunta di Baldassarre Peruzzi. Infine il Ponte della Pia, che la leggenda vuole fosse attraversato dalla Pia de’ Tolomei per il suo esilio in Maremma, come ricordato da Dante nel V canto del Purgantorio.

Ed ancora, da non perdere: le tombe etrusche, i borghi medievali, le chiese romaniche, i castelli, l’ambiente di grande interesse naturalistico, la presenza di testimonianze vive della realtà contadina e rurale. Il territorio offre la possibilità di scoprire i luoghi con ritmo a misura d’uomo in un ambiente straordinario che ha conservato la varietà paesaggistica più tipica della Toscana: uliveti interrotti da vigneti che degradano in campi dalle colture varie e boschi ricchi di querce, lecci, castagni, carpini e cipressi (il simbolo della Toscana) e che sono l’ambiente ideale per l’allevamento allo stato brado della “cinta senese”, razza suina autoctona di grande pregio e notorietà, già presente in epoca medievale e dipinta da Ambrogio Lorenzetti nel 1338/39 nell’affresco dedicato agli “effetti del Buongoverno in campagna” all’interno del Palazzo Pubblico di Siena.

Puoi trovare tutti i luoghi del territorio di Sovicille anche nell'applicazione per Android Nice Places. Scaricala gratuitamente da Google Play Store oppure visita il sito www.niceplaces.it.
Condividi questa pagina su
Associazione Turistica Pro Loco Sovicille
P.I. 01281750529 / C.F. 92033570521
Via Roma, 27 53018 - Sovicille (Siena) - Italy (Mappa)
Lun-Sab 10:00 - 13:00, Mar-Sab 16:00 - 19:00
Tel. +39 0577 314503, +39 0577 1523680 Cell. +39 329 1134619
E-mail: info@prolocosovicille.it
PEC: prolocosovicille@pec.it
Sito web realizzato daLorenzo Vainigli