Inoltre in Val di Merse
La Val di Merse si colloca ad ovest di Siena tra la val d’Elsa e la val d’Orcia. E’ terra di passaggio verso il mare e la maremma. E’ costituita dai territori dei comuni di Sovicille, Chiusdino, Monticiano e Murlo. Tra gli ambiti della Provincia senese è quello meno evocato dagli itinerari turistici, ma la sua ricchezza di Pievi, Chiese, Ville, Castelli, Siti Archeologici, Abbazie, fiumi, mulini ed il paesaggio davvero peculiare, lasciano un segno indelebile nell’animo di ogni visitatore.
Sovicille Il patrimonio storico – artistico del territorio è di assoluto rilievo e può vantare una diffusa presenza di Pievi romaniche come San Giusto a Balli, Pernina, Molli, Ponte allo Spino, la Pieve di San Giovanni Battista a Rosia, la chiesa di San Lorenzo a Sovicille e Torri con il notevole chiostro policromo dell’Abbazia di Santa Mustiola. Tra le ville si segnala la seicentesca Cetinale, il castello di Celsa con la cinquecentesca cappella del Peruzzi, il granaio, il parco e lo scenografico giardino all’italiana (visitabile da marzo ad ottobre) e la settecentesca Villa Linari. Le Tombe Etrusche della Necropoli di Malignano. Un discorso a parte merita il Ponte della Pia, che la leggenda vuole fosse attraversato dalla Pia de’ Tolomei per il suo esilio in Maremma, come ricordato da Dante nel V canto dell’Inferno.
Chiusdino Nel paese, affacciato in magnifica posizione sulla valle della Merse la chiesa di San Martino detta “fuori le mura”, la Prepositura di San Michele, attigua alla casa natale di San Galgano e la chiesa della Compagnia di San Galgano con un interessante bassorilievo (1466) raffigurante San Galgano che conficca la spada nella roccia. Nei pressi di Chiusdino l’Abbazia Cistercense di San Galgano e l’eremo di Montesiepi, il castello di Frosini antica residenza dei Conti della Gherardesca (1004), Luriano, Castelletto e il Castello di Montalcinello.
Monticiano Nel borgo si può ammirare la chiesa di Sant’Agostino con la sala capitolare dell’ex convento decorata con affreschi di Bartolo di Fredi, Guidoriccio Cozzarelli e Giovanni di Paolo, il palazzo Callaini e l’antico Spedale trasformato in chiesa. Nei dintorni la frazione di San Lorenzo a Merse con l’antico castello e la chiesa romanica, il piccolo borgo di Castello di Tocchi, i ruderi delle fortificazioni di Castellaccio, Monte Quoio e Renna.
Murlo Il castello con la tipica struttura urbanistica fortificata con le mura sovrastate da piccole abitazioni che circondano il palazzo del vescovo, sede del Museo Archeologico, l’edificio delle Carceri e la Cattedrale, l’Antiquarium di Poggio Civitate (piazza della Cattedrale) che ospita i resti di una grande residenza signorile etrusca del VII secolo a.c. con decorazioni architettoniche, statue, terrecotte e bronzi di grande interesse. Nei pressi di Murlo la frazione di Vescovado nella cui chiesa si trova un dipinto di Benvenuto di Giovanni raffigurante una Madonna in trono con santi del 1475.
Condividi questa pagina su
Associazione Turistica Pro Loco Sovicille
P.I. 01281750529 / C.F. 92033570521
Via Roma, 27 53018 - Sovicille (Siena) - Italy (Mappa)
Orario:
Mattina dalle 10.00 alle 13.00: lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato.
Pomeriggio dalle 16.00 alle 19.00: lunedì, mercoledì, venerdì e sabato
Domenica e festività: chiuso
Tel. +39 0577 314503, +39 0577 1523680 Cell. +39 329 1134619
E-mail: info@prolocosovicille.it
PEC: prolocosovicille@pec.it
Sito web realizzato daLorenzo Vainigli